Infissi: metallo, legno e pvc a pari merito per quantità

  • Mercoledì, 02 Luglio 2014 13:30

Il “Rapporto 1_2105 sul mercato italiano dell’involucro edilizio: serramenti, facciate continue” certifica l’ascesa delle finestre in pvc e la discesa di quelle in legno

Una buona parte delle 26 pagine del “Rapporto 1_2105 sul mercato italiano dell’involucro edilizio: serramenti, facciate continue” (vedi news) è comprensibilmente dedicata al mercato delle finestre. In sintesi: dati numerici, quote comparative, valori e tendenze.

Secondo lo studio il mercato italiano delle finestre nel segmento residenziale vale – dato 2014 - circa 5,3 milioni di pezzi, di cui 4 nel recupero edile e 1,3 nelle nuove costruzioni. Una cifra sostanzialmente dimezzata rispetto alle quantità assorbite negli anni di picco del 2007 e 2008 dell’intero comparto residenziale e non residenziale. Il mercato interno è sostanzialmente alimentato dalla sostituzione dei vecchi serramenti. Il che ha comportato che “l’importo delle commesse medie si è drasticamente ridotto, sono richiesti prodotti specifici caratterizzati da un favorevole rapporto tra prezzo e prestazioni, e il livello di servizio fornito al cliente assume un’importanza fondamentale”.

Nel corso degli anni, evidenzia il Rapporto, le quote di mercato in valore (misurate sulla base dei risultati di un campione di aziende specializzate in uno dei tre principali materiali per serramenti: allumino, legno e PVC), hanno visto la crescita del materiale plastico che si caratterizza per un prezzo medio inferiore rispetto agli altri materiali. Secondo una recente rilevazione dei prezzi Unicmi un serramento in PVC costa il 24% di meno rispetto al prezzo medio di mercato di tutti i serramenti, uno in alluminio l’8% in più, quello in legno ha un differenziale aggiuntivo pari al 15%.

Dal 2009 al 2014 la quota di mercato in valore del PVC è aumentata del 47% passando dal 17% al 25% del mercato. L’alluminio è stabile attorno al 37%, in quanto la contrazione dei pezzi venduti è stata parzialmente compensata da un riposizionamento su prodotti di media e alta gamma.

Il mercato del legno è stato fortemente ridimensionato per la concorrenza frontale da parte del PVC e per le situazioni di dissesto che hanno colpito i maggiori player del settore. Ricordiamo al proposito che dei 25 primi player del settore del serramento di legno degli anni 2007-8 ben 15 hanno chiuso i battenti o si sono fortemente ridimensionati o sono passati a trattare altro materiale (finestre in pvc).

Se si analizzano le quote di mercato in volumi si perviene ad una sostanziale equivalenza delle quote dei tre materiali. Il dato conferma come il PVC si sia rapidamente imposto in termini di quantità vendute conquistando quote di mercato soprattutto nel segmento residenziale ed in particolare nei lavori di sostituzione.

Una rilevazione demoscopica effettuata da Unicmi su 300 consumatori finali del segmento residenziale ha evidenziato che i criteri di scelta dei serramenti nel mercato della sostituzione sono essenzialmente il prezzo e le prestazioni di isolamento termico per cui i clienti tendono a scegliere il prodotto che massimizza il rapporto “value for money”. Questo spiega, almeno in parte, conclude il Rapporto, il successo dei prodotti in PVC che, in termini di pezzi venduti si collocano sostanzialmente agli stessi livelli dell’alluminio e del legno.
- See more at: http://www.guidafinestra.it/news/economia/2015/07/30/news/mercato_italiano_2014_delle_finestre_unicmi_oramai_metallo_legno_e_pvc_a_pari_merito_per_quantit-98790/#sthash.NbvaTxHO.dpuf

  • Ultima modifica il Venerdì, 31 Luglio 2015 16:43

In Evidenza

15-10-2015 412

Detrazioni 65% e difesa del Made in Italy

Detrazioni 65% e difesa del Made in Italy. Gli on. De Girolamo e Brunetta pungolano il GovernoE invitano il Governo ad “adottare un sistema alla francese per tutelare imprese e artigiani...

leggi tutto

14-10-2015 431

Carbofer: nuovo sito

Carbofer: nuovo sitoGrande facilità di navigazione, elementi multimediali, informazioni a più livelli. Quanto serve al cliente finale e al rivenditore per conoscere la realtà produttiva e di supporto.Un layout semplice...

leggi tutto

07-10-2015 376

Bonus ristrutturazione ed Ecobonus 2016: ecco le novità

Bonus ristrutturazione ed Ecobonus 2016: ecco le novità Registrata come certa la proroga per i bonus ristrutturazione ed ecobonus 2016, questi sono i quattro punti di reale novità che...

leggi tutto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Chiudendo il banner si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.